de fr it

Pace diBrandeburgo

Accordo di pace che pose fine alla guerra tra il duca Alberto II d'Austria da una parte, la città di Zurigo e i suoi alleati della Svizzera centrale dall'altra (1351-52); negoziato da Ludwig von Brandenburg (da cui prese il nome), duca di Baviera, margravio del Brandeburgo e conte del Tirolo, venne formalizzato dai cant. tra l'1 e il 23.9.1352. Dopo la conclusione della pace, vennero esclusi dai diritti di cittadinanza i borghesi esterni di Zurigo e Lucerna, reintegrati i diritti fondiari e signorili dell'Austria, restituiti i beni confiscati, riconosciuti vicendevolmente i debiti in denaro e liberati i prigionieri. Formulati in maniera poco chiara, i diritti di sovranità austriaci su Svitto e Untervaldo restarono ambigui. Il trattato fu poco rispettato dalle due parti. La guerra riprese nel 1354, in seguito al fallimento della mediazione del re Carlo IV (1353-54).

Riferimenti bibliografici

  • QW, I/3, n. 1000-1007, 1009-1021
  • A. Tschudi, Chronicon Helveticum, parte 5, a cura di B. Stettler, 1984, 76-92
  • B. Meyer, Die Bildung der Eidgenossenschaft im 14. Jahrhundert, 1972, 131-140, 148-157
  • GKZ, 1, 475 sg.