de fr it

Langeten

Piccolo fiume nell'Alta Argovia che raccoglie le acque della zona nordoccidentale del Napf; (841: langatun; 1363: langat; 1450: langeten). Vicino a Roggwil (BE) si unisce alla Rot e dopo 30 km confluisce nell'Aar nei pressi di Murgenthal con il nome di Murg. Il suo regime di deflusso, legato ai temporali e allo scioglimento delle nevi, è caratterizzato da grandi oscillazioni (0,1-100 m3/s) e da piene straordinarie (extraordinari Ergiessungen, ad esempio negli anni 1781, 1931, 1972, 1975), che nel 1613 resero necessario lo scarico delle acque nelle strade di Langenthal e nel 1992 la costruzione della galleria di scarico Madiswil-Bannwil. L'acqua, utilizzata già in tempi remoti per le attività artigiane, dal basso ME alimentò gli impianti di irrigazione com. Le marcite di epoca alemanna furono ampliate dopo il 1224 dai monaci cistercensi di Sankt Urban per incrementare il raccolto. Le Wässermatten, meta di escursioni, costituiscono uno dei paesaggi culturali rurali più antichi e particolari. Importanti per il regime delle acque freatiche, sono state dichiarate zona protetta dal governo e sono amministrate da una fondazione.

Riferimenti bibliografici

  • K. Zollinger, Das Wasserrecht der Langeten, 1906
  • Jahrbuch des Oberaargaus, 1958-
  • Langenthaler Heimatblätter, 1961-