de fr it

Suhre

Affluente destro dell'Aar, emissario del lago di Sempach, cui aveva dato in origine il nome Sur-See; (1036: Suron; 1210: surannum flumen; 1241: Sure; ted.: Suhre nel cant. Argovia, Sure nel cant. Lucerna; franc.: Suhr o Sure). Probabilmente dalla metà del XIII sec. il fiume attraversa, in parte incanalato, la località di Sursee, e scorre in direzione nord ovest attraverso la valle della S. Il suo corso formava fino al XIX sec. numerosi meandri, rendendo il fondovalle paludoso a causa del cattivo deflusso. Il fiume presentava tra l'altro sbarramenti per mulini e segherie. Dal XIII sec. fu deviato presso Suhr per formare il canale dello Stadtbach che approvvigionava Aarau. Nel 1760 e 1806-14 il letto fu abbassato all'uscita dal lago di Sempach. Alle correzioni locali realizzate nel XVIII e XIX sec. seguirono correzioni e migliorie parziali nel cant. Argovia (1923-26 e 1943-45) e nel cant. Lucerna, dal confine cant. fino a Sursee (1856-59), nella palude di Knutwil (1893-98), nella valle della S. (1945-56) e a Sursee, dove il corso del fiume venne fortemente abbassato e rettificato (1973-75).

Riferimenti bibliografici

  • P. Widmer, «Zur Geographie des Suhrentales», in Geographica Helvetica, 15, 1960, 177-238
  • A. Kälin, Die Stadt Sursee und ihr Umland, 1970, 18-24