de fr it

Passo delTeodulo

Valico alpino (3301 m) che da Zermatt (VS), nel Mattertal, conduce a Breuil-Cervinia, nella Valtournenche in valle d'Aosta, attraversando la principale cresta meridionale delle Alpi, tra il Theodulhorn e la Testa Grigia. Fu percorso probabilmente dal quinto millennio a.C. Nel primo quarto del XIII sec., il clima favorevole consentì ai Walser di colonizzare le valli d'Ayas e del Lys (o di Gressoney) attraverso il passo del T. A quell'epoca furono realizzate le mulattiere lastricate che salgono al colle, ancora visibili all'inizio del XXI sec. Dal XVI al XIX sec. il percorso divenne sempre più pericoloso a seguito dell'avanzata dei ghiacciai durante la Piccola era glaciale. I numerosi impianti di risalita, costruiti nel XX sec. su entrambi i versanti del passo, consentono di praticare lo sci tutto l'anno.

Riferimenti bibliografici

  • H. Kreis, Die Walser, 19662
  • Das Wallis vor der Geschichte, cat. mostra Sion, 1986
  • Il Colle del Teodulo, cat. mostra Valtournenche, 1998
  • Documentazione IVS VS, 25
Classificazione
Trasporti / Passo