de fr it

Passo diJaman

Mulattiera che collega il bacino lemanico all'alta Gruyère, al Pays-d'Enhaut e al Simmental. Il valico del colle (1520 m) è attestato dal 1404. Nel 1476 i Friburghesi attraversarono il passo di J. per bloccare i Savoia. Attestato nel 1605 come Chemin de Vevay en Gessenay, durante il XVII e il XVIII sec. fu utilizzato per l'esportazione dei formaggi della Gruyère e per l'importazione del vino. Dal 1798 fu attivo un servizio postale. Ad Allières (com. Haut-Intyamon) si trovano un ponte di pietra (cit. nel 1681, restaurato nel 1993) e la cappella di S. Maria Maddalena. Costruita tra il 1876 e il 1885, la strada carrozzabile fu sottoposta a migliorie all'inizio del XX sec. Con la costruzione nel 1903 della Ferrovia Montreux-Oberland bernese, che passa attraverso un tunnel, la mulattiera e la strada carrozzabile hanno perso importanza.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., Histoire de la poste du Pays-d'Enhaut, 1990, 7-11
  • N. Morard, «Une transalpine fribourgeoise à la fin du Moyen Age», in Paysages découverts, 3, 1998, 89
  • F. Ostermann-Henchoz, «Le col de Jaman», in Aux lumières du lieu, a cura di P. Starobinski, 2004, 181-199
Classificazione
Trasporti / Passo