de fr it

Passo di LeMollendruz

Passo vodese (1180 m) che collega Morges alla valle di Joux via L'Isle e Le Pont, attraversando principalmente il territorio del com. di Mont-la-Ville e, per un breve tratto, anche quello di Le Pont. Luogo di passaggio e di insediamento dalla Preistoria, nel sito del rifugio di Freymond (com. Mont-la-Ville) sono stati rinvenuti reperti dal Paleolitico finale al Neolitico medio. È solo dopo la fondazione dell'abbazia del Lac de Joux, all'inizio del XIII sec., che il passo compare nelle fonti storiche. Sono attestati lavori di manutenzione del valico nel 1432. Di importanza regionale, congiungeva le abbazie del Lac de Joux e di Romainmôtier, collegandole ai loro vigneti di La Côte. Dal XVI sec. Morges possiede delle terre nella valle di Joux (alpeggi, produzione di formaggio e fornitura di legname). L'antica via fu sostituita dalla strada carrozzabile, costruita a tappe fra il 1849 e il 1868 (Le Pont-Petra Felix-passo di Le M.) e dal 1871 al 1877 (passo di Le M.-Mont-la-Ville).

Riferimenti bibliografici

  • E. Küpfer, Morges dans le passé, 1944
  • AA. VV., Les occupations mésolithiques de l'abri du Mollendruz, 1998
  • Documentazione IVS VD, 852
Classificazione
Trasporti / Passo