de fr it

Passo delSanetsch

La locanda sul passo. Fotografia di Raymond Schmid, 1939 ca. (Médiathèque Valais, Martigny, Bourgeoisie de Sion).
La locanda sul passo. Fotografia di Raymond Schmid, 1939 ca. (Médiathèque Valais, Martigny, Bourgeoisie de Sion).

Posto a 2252 m di altitudine, il passo del S. (antico nome franc.: Col de Sénin) collega il com. di Savièse, situato sul versante settentrionale della valle del Rodano a nord ovest di Sion, con il com. bernese di Gsteig, nell'alta valle della Sarina. Nel XIV e XV sec. il passo fu attraversato ripetutamente da truppe della Gruyère e di Berna, schierate a fianco del conte di Savoia o del principe vescovo di Sion, che partecipavano agli scontri per la signoria territoriale e giurisdizionale sul Vallese. Le azioni militari, che tra l'altro ebbero anche luogo sul versante meridionale del passo, impedirono probabilmente uno scambio di merci regolare e sovraregionale. Il traffico locale fu invece importante fino al XX sec. inoltrato. Il vino, la frutta e gli ortaggi primaticci di Savièse erano venduti nel Saanenland e numerosi pascoli alpini nei dintorni di Gsteig furono comprati da ab. di Savièse. Nel XIX sec. la mulattiera fu trasformata più volte; nel 1885 fu aperta una locanda di montagna. Tra il 1959 e il 1966 sull'alpe di S. venne costruita una centrale ad accumulazione stagionale, raggiungibile con una strada carrozzabile sul lato vallesano (fino al confine cant.) e da Gsteig grazie a una piccola funivia.

Riferimenti bibliografici

  • Documentazione IVS BE, 24
Classificazione
Trasporti / Passo