de fr it

Grande e PiccolaScheidegg

I passi della Grande e della Piccola S., che collegano Grindelwald risp. alla valle dell'Hasli e a quella di Lauterbrunnen, ebbero innanzitutto importanza per l'economia locale. Infatti permisero all'allevamento e all'economia lattiera delle valli della Lütschine di collegarsi alla via del Grimsel, utilizzata per le esportazioni verso l'Italia. Con il turismo nato alla fine del XVIII sec., la visita delle valli "nel Grindelwald" divenne meta fissa dei viaggi in Svizzera. Sempre più viaggiatori amanti della natura affrontarono l'attraversata Wegernalp-Rosenlauibad-Meiringen, che di alpe in alpe costeggiava i ghiacciai. Dopo il 1830 sorsero i primi alberghi di montagna. Con la costruzione della ferrovia della Wengernalp nel 1893, il classico percorso dell'Oberland bernese sparì dal repertorio turistico. La Piccola S. riacquistò valore per il turismo nel 1912, grazie all'apertura della ferrovia della Jungfrau, e nella seconda metà del XX sec. si affermò come centro di sport invernali. Sulla Grande S. si riscontrò invece uno scarso sviluppo turistico; solo la costruzione di una strada carrozzabile permise l'introduzione del servizio autopostale (nel 1966 fin sul passo, dal 1979 fino alla valle del Rosenlaui).

Riferimenti bibliografici

  • Documentazione IVS BE, 1229
Classificazione
Trasporti / Passo