de fr it

Passo delKinzig

Il passo del K. (2073 m), denominato prevalentemente Chinzig Chulm, collega la valle dello Schächen (cant. Uri) al Chinzertal e poi alla valle della Muota. Nel 1585 risulta menz. come Kulm, nel 1874 come Kinzig Kulm. Una mulattiera probabilmente esisteva già nei sec. centrali del ME. Gli Urani si servivano del K. per raggiungere gli alpeggi tra Seenalp e Galtenäbnet; gli ampi pascoli dal tardo ME favorirono lo sviluppo dell'allevamento e dell'economia lattiera. Nel 1350 vennero fissate le frontiere con Svitto. Numerose fam. della valle dello Schächen e della valle della Muota si imparentarono grazie a matrimoni incrociati. Alla fine di settembre del 1799, l'esercito del generale Aleksandr Suvorov varcò il K. Nel 1924 gli alpigiani eressero la cappella di S. Antonio e S. Wendelino sulla sommità del passo. Nel 1951 venne costruita una funivia da Bürglen (UR) a Biel; recentemente è stata realizzata una strada fino all'Hinterer Wisser Boden e al Chinzertal. La festa di lotta sviz. del Chinzig (1981-90) e l'organizzazione di escursioni sulle orme di Suvorov (dal 1986) hanno favorito il turismo e il mantenimento delle tradizioni popolari.

Riferimenti bibliografici

  • K. Scheuber (a cura di), Jubiläumsfeier in Bürglen, 1957
  • P. J. Brändli, «Mittelalterliche Grenzstreitigkeiten im Alpenraum», in MHVS, 78, 1986, 9-188
Classificazione
Trasporti / Passo