de fr it

Passo dellaSurenen

Passo a 2291 m che collega la pianura urana della Reuss da Attinghausen all'alta valle di Engelberg, attraverso l'antico sentiero pedestre e per il transito del bestiame; (1210: Suranun). Reperti dell'età del Bronzo e dell'epoca romana testimoniano una precoce frequentazione. Nel 1275 la lite sugli alpeggi tra gli ab. di Uri e il monastero di Engelberg portò a un primo arbitrato. Dopo ulteriori conflitti decennali talvolta violenti, nel 1513 furono delimitati i confini definitivi nella zona di Niedersurenen e nel 1609 quelli nella zona della Fürenalp e di Ebnet. Ancora all'inizio del XXI sec. a Blacken si conservava la cappella tardomedioevale dei SS. Antonio e Wendelino. Gli alpeggi di Surenen appartengono alla corporazione di Uri. Stäfeli e Ebnet sono destinati alle mucche, Niedersurenen e Blacken ai manzi; questi alpi sono amministrati dai com. patriziali di Altdorf, Attinghausen ed Erstfeld. Nel 1949 sul Brüsti e nel 1979 sulla Fürenalp furono costruite delle funivie.

Riferimenti bibliografici

  • A. Imholz, «Zwei merkwürdige Funde am Surenenpass», in HNU, n.s., 6/7, 1951/1952, 121-123
  • P. J. Brändli, «Mittelalterliche Grenzstreitigkeiten im Alpenraum», in MHVS, 78, 1986, 18-188
  • R. Sablonier, «Innerschweizer Gesellschaft im 14. Jahrhundert», in Innerschweiz und frühe Eidgenossenschaft, 2, 1990, 11-233, spec. 137 sg.
  • Stadler, Uri, 68-75
Link
Controllo di autorità
GND
Classificazione
Trasporti / Passo