de fr it

HansAebli

6.8.1923 Zurigo, 26.7.1990 Burgdorf, rif., di Zurigo ed Ennenda. Figlio di Kaspar, funzionario postale, e di Elise Zollinger. (1961) Verena Näf. Dopo la scuola magistrale a Küsnacht (ZH, 1939-43) e a Zurigo (1943-44), studiò psicologia a Ginevra con Jean Piaget (1945-49), poi a Minneapolis (Stati Uniti, 1949-50). Dapprima responsabile della formazione degli insegnanti alla scuola magistrale di Zurigo, fu poi professore supplente a Saarbrücken (1955-57). Dopo aver conseguito l'abilitazione all'Univ. di Zurigo (1961), insegnò psicopedagogia alla Libera Univ. di Berlino (1962-66), all'Univ. di Costanza (1966-71) e all'Univ. di Berna (1971-88), dove fondò il dip. di psicopedagogia e pianificò il curriculum di studi per la formazione acc. dei docenti di pedagogia, didattica e psicologia. Noto studioso di psicologia cognitiva, si occupò della formazione degli insegnanti.

Riferimenti bibliografici

  • Beiträge zur Lehrerbildung, 8, 1990, 253-259
  • E. G. Wehner, Psychologie in Selbstdarstellungen, 3, 1992, 9-31 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.8.1923 ✝︎ 26.7.1990

Suggerimento di citazione

Metz, Peter: "Aebli, Hans", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 06.03.2001(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/009000/2001-03-06/, consultato il 24.11.2020.