de fr it

Marie-AnneCalame

Ritratto sul frontespizio di una breve monografia di M. Lorimier su Marie-Anne Calame, pubblicata da Paul Attinger nel 1903 (Bibliothèque publique et universitaire de Neuchâtel).
Ritratto sul frontespizio di una breve monografia di M. Lorimier su Marie-Anne Calame, pubblicata da Paul Attinger nel 1903 (Bibliothèque publique et universitaire de Neuchâtel).

5.5.1775 Le Locle, 22.10.1834 Le Locle, pietista, di Le Locle. Figlia di Jean-Jacques-Henri, incisore su metallo, governatore di Le Locle e borgomastro di Valangin, e di Marie-Anne Houriet. Nubile. Frequentò la scuola com., poi completò la sua istruzione nella cerchia fam. Realizzò miniature su smalto e numerosi ritratti. Professoressa di disegno, ebbe tra i suoi allievi il pittore Louis-Aimé Grosclaude. Nel 1815 fondò assieme ad alcune amiche l'Institut des Billodes, destinato alla formazione scolastica e professionale delle fanciulle indigenti (dal 1820 l'ist. fu aperto anche ai fanciulli bisognosi).

Riferimenti bibliografici

  • R. Gyalog, Die "Pestalozzi" von Le Locle, 1996
  • Biogr.NE, 2, 67-73
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF