de fr it

AdolpheFerrière

30.8.1879 Ginevra, 16.6.1960 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Frédéric Auguste, vicepres. del CICR, e di Adolphine Faber. Isabelle Bugnion. Dal 1893 affetto da sordità parziale (divenuta totale nel 1921), studiò zoologia a Ginevra. Volontario presso la scuola nuova fondata da Hermann Lietz a Haubinda (Turingia), una casa di educazione in campagna, nel 1902 conseguì il dottorato in sociologia. Nel 1899 fondò l'ufficio intern. delle scuole nuove, un centro di documentazione per le riforme scolastiche. Nel 1902 partecipò alla fondazione della scuola nuova di Glarisegg. Libero docente a Ginevra (1909), fu poi professore all'Ist. Jean-Jacques Rousseau (1912-22), docente nella scuola nuova Les Pléiades a Blonay (1913-20) e direttore di una scuola privata a Bex (1920-21) da lui stesso istituita. Nel 1921 fu cofondatore della Lega intern. per l'educazione nuova, di cui redasse l'organo di stampa (Pour l'ère nouvelle). Autore di numerosi libri e saggi, si dedicò allo studio della psicologia religiosa e sostenne la responsabilizzazione degli allievi e la riforma dei metodi pedagogici.

Riferimenti bibliografici

  • La scuola attiva, 1930 (franc. 1922)
  • Hommage au pédagogue A. Ferrière (1879-1960), [1979]
  • H.-U. Grunder, Von der Kritik zu den Konzepten, 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.8.1879 ✝︎ 16.6.1960