de fr it

EugèneChoisy

Ritratto di Eugène Choisy. Fotografia di autore sconosciuto, 1920 ca. (Bibliothèque de Genève).
Ritratto di Eugène Choisy. Fotografia di autore sconosciuto, 1920 ca. (Bibliothèque de Genève).

25.2.1866 Ginevra, 13.4.1949 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Louis, pastore rif., e di Constance Picot. 1) Augusta Vernet, figlia di Edmond, banchiere a Lione e console sviz.; 2) Mary-Anne Vernet, sorella maggiore della precedente. Studiò teol. a Ginevra, Montauban e Berlino (dottorato nel 1902). Dopo la consacrazione, C. fu pastore della Chiesa ugonotta di Cantorbéry (1889-90) e di Plainpalais (oggi Ginevra, 1891-1910). Professore di storia ecclesiastica all'Univ. di Ginevra tra il 1909 e il 1939, fondò il Museo storico della Riforma (1897) e l'Ist. del ministero femminile (1918). Fece parte della Costituente cant. (1908). Membro del Concistoro e della commissione esecutiva della Chiesa nazionale prot. (1924), partecipò agli esordi del movimento ecumenico e presiedette la Federazione delle Chiese evangeliche della sviz. (1930-41). Le Univ. di Edimburgo e di Debrecen (Ungheria) gli conferirono il dottorato h.c.

Riferimenti bibliografici

  • Fondi presso BPUG e Consiglio ecumenico delle Chiese, Ginevra
  • J. Courvoisier, «E. Choisy», in Genava, n.s., 7, 1959, 89-101
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF