de fr it

LuisaFamos

7.8.1930 Ramosch, 28.6.1974 Ramosch, rif., di Ramosch. Figlia di Jon. Jürg Pünter. Dopo aver ottenuto il diploma di insegnante elementare a Coira, insegnò a Sertig, Vnà, Guarda, Dietikon e Altstätten. Visse in Honduras e in Venezuela dal 1969 al 1972, anno in cui si stabilì a Bauen. Pubblicò le sue liriche in diverse riviste sotto lo pseudonimo di Flur da Riva; nel 1967 diede alle stampe il racconto L'hom sün fanestra. Le raccolte di poesie Mumaints (1960) e Inscunters (1974) si collocano nel solco di una tradizione (Bibbia, canti popolari) efficacemente rielaborata da F. "dall'interno" con versi liberi e concisa densità espressiva. È considerata un'importante innovatrice della poesia rom. grigionese

Riferimenti bibliografici

  • Poesias/Gedichte, 1995
  • Bezzola, Litteratura, 744-751
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.8.1930 ✝︎ 28.6.1974

Suggerimento di citazione

Riatsch, Clà: "Famos, Luisa", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 15.03.2017(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/009105/2017-03-15/, consultato il 28.10.2020.