de fr it

Anne-MarieBlanc

Anne-Marie Blanc nel ruolo di Gilberte de Courgenay nel lungometraggio omonimo di Franz Schnyder del 1941 (Praesens Film AG / Schweizer Radio und Fernsehen, Zurigo).
Anne-Marie Blanc nel ruolo di Gilberte de Courgenay nel lungometraggio omonimo di Franz Schnyder del 1941 (Praesens Film AG / Schweizer Radio und Fernsehen, Zurigo).

2.9.1919 Vevey,5.2.2009 Zurigo, riformata, di Montreux-Châtelard. Figlia di Louis, conservatore del registro fondiario, e di Valentine nata Chevallier. Heinrich Fueter. Dopo le scuole elementari e il liceo a Berna, seguì i corsi di arte drammatica di Ernst Ginsberg e di Ellen Widmann. Lavorò per lo Schauspielhaus di Zurigo, dapprima nella compagnia, poi quale attrice indipendente. Il ruolo di protagonista nel film Gilberte de Courgenay (1941) segnò la sua definitiva affermazione: prima star femminile del cinema svizzero, Anne-Marie Blanc divenne un idolo nazionale. Dopo la guerra lavorò anche all'estero (On ne meurt pas comme ça, 1946; White Cradle Inn, 1947). Prese parte a spettacoli allo Stadttheater e alla Komödie di Basilea, allo Stadttheater di Lucerna e all'Atelier-Theater di Berna, nonché in teatri tedeschi e austriaci. Oltre che in drammi televisivi per la ZDF, ARD, SSR, recitò nei film Riedland (1975) e Violanta (1976), partecipando al «nuovo cinema svizzero». Nel 1986 ricevette l'Anello Hans Reinhart, nel 1997 il premio italiano Maschera d'oro.

Riferimenti bibliografici

  • H. Dumont, Histoire du cinéma suisse, 1987
  • Azione, 14.11.2001
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 2.9.1919 ✝︎ 5.2.2009

Suggerimento di citazione

Aeppli, Felix: "Blanc, Anne-Marie", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 19.02.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/009138/2020-02-19/, consultato il 22.09.2020.