de fr it

EttoreCella

L'attore (seduto sulla destra) in una scena del film Al canto del cucù, realizzato nel 1941 da August Kern (Collezione Cinémathèque suisse, tutti i diritti riservati).
L'attore (seduto sulla destra) in una scena del film Al canto del cucù, realizzato nel 1941 da August Kern (Collezione Cinémathèque suisse, tutti i diritti riservati).

12.9.1913 Zurigo, 1.7.2004 Brütten, catt., cittadino it., naturalizzato sviz. nel 1930. Figlio di Enrico Dezza, fabbro, e di Erminia C. Dopo aver frequentato le scuole popolari, studiò scenografia alla scuola di belle arti di Zurigo. Si occupò dapprima di teatro di marionette, quindi lavorò nel cabaret, per la Radio della Svizzera ted. e, dal 1940, presso lo Schauspielhaus di Zurigo. Attore di grande temperamento, nel 1941-42 fu ingaggiato dal regista Jacques Feyder in qualità di interprete e assistente alla regia per il film Une femme disparaît; in seguito partecipò con la doppia funzione di attore e assistente alla realizzazione di diversi altri film (tra cui Al canto del cucù di August Kern, Matura-Reise di Sigfrit Steiner, Heidi di Luigi Comencini, Heidi und Peter di Franz Schnyder, La panetteria Zürrer di Kurt Früh). Scrittore e traduttore, dal 1953 realizzò oltre 50 originali radiofonici e televisivi per emittenti sviz. e ted.

Riferimenti bibliografici

  • H. Dumont, Histoire du cinéma suisse, 1987, 323
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.9.1913 ✝︎ 1.7.2004