de fr it

WalterRoderer

Fotografia teatrale con Stephanie Glaser, sua partner artistica, 1957 (Stadtarchiv Zürich, VII.270., Edi Baur, Fotoarchiv).
Fotografia teatrale con Stephanie Glaser, sua partner artistica, 1957 (Stadtarchiv Zürich, VII.270., Edi Baur, Fotoarchiv). […]

3.7.1920 San Gallo,8.5.2012 Illnau, rif., di Trogen e Zurigo. Figlio di Jakob, specialista di tessili, e di Anne Bächinger. 1) (1952) Lenke Mekkey, apolide (dell'Ungheria); 2) (2003) Ruth Jecklin, attrice; 3) (2005) Anina Stancu, sua pronipote. Dopo la maturità a San Gallo (1939) compì studi di germanistica e storia dell'arte all'Univ. di Zurigo (1940-44, interrotti) e prese lezioni di arte drammatica. Assistente di regia (1940-41), fino al 1952 fu attore senza contratto fisso allo Schauspielhaus di Zurigo. Dal 1946 ebbe ingaggi allo Stadttheater di Coira, al Cabaret Kaktus e alla Komödie di Basilea. Nel 1952 lavorò al Theater am Central a Zurigo, ottenendo i suoi primi successi. Dal 1952 al 1990 interpretò diversi ruoli cinematografici. Membro dell'ensemble del Cabaret Fédéral (1954-58), acquisì grande popolarità nella Svizzera ted. con il settimanale radiofonico di stampo cabarettistico Der Barbier von Seldwyla (1958-70). Fu anche un imprenditore teatrale di successo con le commedie dialettali della compagnia Walter R., in tournée dal 1957 al 1993.

Riferimenti bibliografici

  • DTS, 1510 sg.
  • M. Wenk, W. Roderer, 2007
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.7.1920 ✝︎ 8.5.2012