de fr it

MargueriteEvard

6.6.1880 Le Locle, 15.8.1950 Le Locle, rif., di Chézard-Saint-Martin. Figlia di Georges Emile Alexandre e di Louise Fanny Droz-dit-Busset. Nubile. Allieva di Philippe Godet, fu la prima donna licenziata alla facoltà di filosofia dell'Univ. di Neuchâtel; nel 1914 presentò una tesi di dottorato in psicologia sperimentale. Dal 1906 al 1935 insegnò alle scuole di commercio e alla sezione di pedagogia di Le Locle (franc., lat., economia domestica). Dal 1906 presiedette l'Unione femminista di Le Locle. Dapprima membro e poi vicepres. della commissione di educazione dell'Alleanza delle soc. femminili sviz., promosse lo sviluppo dell'educazione civica e della formazione della madre. Ideò le trasmissioni che negli studi della radio a Losanna si occuparono di questioni educative, organizzò giornate sull'educazione a Neuchâtel e Losanna, e pubblicò numerosi articoli sul bollettino della Pro Juventute e sull'Annuaire de l'Instruction publique en Suisse.

Riferimenti bibliografici

  • L'adolescente, 1914
  • La femme suisse éducatrice, 1928
  • Die Tat, 1.9.1950
  • A.-M. Käppeli, «Mütterlichkeit als Beruf», in Verflixt und zugenäht, a cura di M.-L. Barben, E. Ryter, 1988, 111-119
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.6.1880 ✝︎ 15.8.1950