de fr it

MartheGosteli

Marthe Gosteli. Fotografia, 1970 ca. (Archiv Gosteli-Foundation, Worblaufen).
Marthe Gosteli. Fotografia, 1970 ca. (Archiv Gosteli-Foundation, Worblaufen).

22.12.1917 Worblaufen,7.4.2017 Muri bei Bern, riformata, di Bolligen. Figlia di Ernst Gosteli, agricoltore, e di Johanna Ida nata Salzmann. Nubile. Dopo una formazione commerciale, compì soggiorni linguistici nella Svizzera francese e a Londra. Diresse la sezione cinema dell'ambasciata statunitense a Berna (1949-1953, 1955-1962). Membra del comitato direttivo (1953-1957, 1963-1964) e presidentessa (1964-1968) dell'Associazione per il suffragio femminile di Berna, fu presidentessa della comunità di lavoro delle associazioni femminili svizzere per i diritti politici delle donne (1970-1971). Fece inoltre parte del comitato direttivo (1968-1972) dell'Alleanza delle società femminili svizzere, di cui fu pure vicepresidentessa (1967-1971) e che rappresentò all'interno di diverse commissioni federali. Nel 1982 diede vita alla Fondazione Gosteli e all'archivio sulla storia del movimento femminista svizzero a Worblaufen. Marte Gosteli fu insignita del premio Trudy Schlatter (1989) e della medaglia del comune patriziale di Berna (1992). Nel 1995 l'Università di Berna le conferì il dottorato honoris causa.

Riferimenti bibliografici

  • Gosteli, Marthe (a cura di): Histoire oubliée. Chronique illustrée du mouvement féministe 1914-1963, 2 voll., 2000.
  • Archiv Gosteli-Foundation, Worblaufen.
  • Müller, Verena E.: Bewegte Vergangenheit. 20 Jahre Archiv zur Geschichte der schweizerischen Frauenbewegung, a cura di Marthe Gosteli, 2002.
  • Rogger, Franziska: Marthe Gosteli. Wie sie den Schweizerinnen ihre Geschichte rettete, 2017.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 22.12.1917 ✝︎ 7.4.2017

Suggerimento di citazione

Ludi, Regula: "Gosteli, Marthe", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.01.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/009307/2021-01-28/, consultato il 18.04.2021.