de fr it

MarthaLüthy-Zobrist

16.8.1876 Winterthur, 14.4.1943 Berna, rif., di Winterthur, Elgg e Busswil (oggi com. Sirnach). Figlia di Heinrich Zobrist, calzolaio, e di Elisabeth Widmer. (1899) Jakob Lüthy, portalettere. Allevata con rigore dai genitori adottivi, compì un apprendistato di sarta per signora; rimasta presto vedova, fu titolare di un proprio atelier di sartoria. Nel 1918 fondò a Winterthur un'ass. di sarte per signora. Nel 1920 partecipò alla fondazione dell'Unione femminile sviz. delle arti e mestieri, di cui fu pres. centrale (1923-43) e responsabile a tempo pieno della segreteria (dal 1929). Si batté per l'esame di maestria, il perfezionamento professionale e una regolamentazione dei tirocini professionali nei mestieri femminili. Nel 1924 fu la prima donna a entrare nel comitato direttivo dell'Unione sviz. delle arti e mestieri, di cui nel 1938 divenne membro onorario. Collaborò inoltre con la commissione extraparlamentare incaricata di studiare la legge fed. sulla formazione professionale del 1930.

Riferimenti bibliografici

  • Berna, 21.4.1943
  • Das Frauengewerbe, 30.4.1943
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Martha Lüthy (nome da coniugata)
Martha Zobrist (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 16.8.1876 ✝︎ 14.4.1943