de fr it

Anne deMontet-Burckhardt

29.6.1878 Niederschönthal (com. Füllinsdorf), 2.12.1952 Ascona, rif., di Vevey. Figlia di Natanael Burckhardt, procuratore, e di Emilie Burckhardt. Charles M., psichiatra, figlio di Emmanuel Louis Henri, banchiere. Cresciuta a Niederschönthal, compì un soggiorno linguistico a Morges e in seguito studiò canto. A Vevey fu segr. dell'Unione femminile e pres. dell'Ass. per il suffragio femminile (1917-29). Dal 1925 fece parte del comitato dell'Alleanza delle soc. femminili sviz. (ASF), di cui fu pres. (1929-35) e vicepres. (fino al 1949). Negli anni 1930-40 diresse la commissione dell'ASF per la lotta alle conseguenze della crisi economica sulle donne attive professionalmente, e durante la crisi economica mondiale promosse il diritto al lavoro per le donne sposate. Rappresentò l'ASF anche nella commissione fed. del cinema. Nel 1933 fu cofondatrice e pres. (fino al 1950) del Gruppo di lavoro sviz. per l'economia domestica.

Riferimenti bibliografici

  • Racc. biografica presso la Fondazione Gosteli, Worblaufen
  • Schweizer Frauenblatt, 12.12.1952
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Anne Burckhardt (nome alla nascita)
Anne de Montet (nome da coniugata)
Dati biografici ∗︎ 29.6.1878 ✝︎ 2.12.1952

Suggerimento di citazione

Ludi, Regula: "Montet-Burckhardt, Anne de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.11.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/009358/2008-11-27/, consultato il 28.11.2020.