de fr it

Elisabeth FriederikeRotten

15.2.1882 Berlino, 2.5.1964 Londra, rif., di Fischenthal. Figlia di Markus, ingegnere, e di Luisa Peter. Nubile. Cresciuta a Berlino in una fam. cosmopolita, studiò germanistica, filosofia e lingue moderne in diverse univ. ted., conseguendo il dottorato nel 1912. Durante la prima guerra mondiale si dedicò all'aiuto dei prigionieri di guerra e al pacifismo e nel 1914 fu cofondatrice del Centro di consulenza e di aiuto per cittadini ted. all'estero e stranieri in Germania. Dopo la guerra proseguì il suo lavoro di pacificazione nel campo della pedagogia e lavorò a livello intern. con figure di spicco del movimento pacifista e della riforma pedagogica. Nel 1921 diede vita, insieme ad Adolphe Ferrière e Beatrice Ensor, all'Unione mondiale per il rinnovamento dell'educazione, di cui fu membro del comitato fondatore e, dal 1949, vicepres. Fino al 1933 prese parte a diversi tentativi di riforma pedagogica in Germania. Dal 1934 visse a Saanen. Nel 1944 partecipò alla realizzazione del villaggio Pestalozzi a Trogen. Dopo la seconda guerra mondiale a livello politico R. rivendicò in particolare il disarmo e il controllo intern. degli armamenti e tenne conferenze in tutta Europa. Fu autrice di numerose opere di carattere pacifista e pedagogico, lavorò per diverse riviste specializzate e dal 1922 al 1932 fu curatrice della rivista di educazione da lei fondata Das werdende Zeitalter. Cofondatrice dell'Ufficio intern. dell'educazione a Ginevra (1925), dal 1919 fece parte dell'ufficio presidenziale della Lega ted. per la SdN (direzione del settore dell'educazione). Fu inoltre vicepres. dell'Ass. Montessori intern. (1937) e cofondatrice della Federazione intern. delle comunità di bambini (1948).

Riferimenti bibliografici

  • Schweizer Biographisches Archiv, 4, 1954, 112 sg. (con elenco delle op.)
  • Neue Wege, 58, 1964, 134 sg., 210-212
  • Der neue Bund, 30, 1964, n. 3 (n. speciale)
  • D. Haubfleisch, «E. Rotten (1882-1964)», in "Etwas erzählen", a cura di I. Hansen-Schaberg, 1997, 114-131
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.2.1882 ✝︎ 2.5.1964