de fr it

Jean-BaptisteGherardi

1696, dopo il 1740 . Figlio di Evaristo (1700), celebre attore italiano (maschera di Arlecchino), autore dell'opera Le théâtre Italien. Nel 1717 fu respinto dalla Comédie française. Nel 1738 era il regista di una compagnia itinerante, la prima a proporre commedie dopo la Riforma a Ginevra. La compagnia ottenne dal Consiglio il permesso di tenere i suoi spettacoli nel 1738 e nel 1739, ma a causa dei suoi debiti venne espulsa dalla città, su pressioni del Concistoro, nell'agosto del 1739; si esibì in seguito a Losanna nei granai della Madeleine trasformati in teatro per l'occasione (fine 1739) e a Berna (gennaio-giugno 1740).

Riferimenti bibliografici

  • U. Kunz-Aubert, Spectacles d'autrefois, 1925, 15-32
  • M. Fehr, Die wandernden Theatertruppen in der Schweiz, 1948, 105-108
  • J. Burdet, La musique dans le Pays de Vaud sous le régime bernois (1536-1798), 1963, 459
  • DBI, 53, 548-550
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.2.1689 ✝︎ dopo il 1740