de fr it

MaxHirzel

18.10.1888 Zurigo, 12.5.1957 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Gustav, architetto. (1917) Melitta Seckbach, insegnante di canto. Si formò quale ingegnere meccanico a Zurigo e Winterthur e studiò canto presso Dora Erl a Dresda. Fu poi ingaggiato allo Stadttheater di Zurigo (1917-22) e alla Sächsische Staatsoper di Dresda (1922-35), dove nel 1929 fu insignito del titolo di cantante da camera. Costretto a lasciare la Germania perché ostile al nazismo, si esibì in diversi teatri a Zurigo, Basilea, Berna e Ginevra (1935-49). Dotato di una brillante voce da tenore e di una tecnica eccellente, che gli consentivano di padroneggiare un vasto repertorio (dai ruoli lirici di Mozart ai difficili eroi di Wagner e Verdi), cantò fra l'altro ad Amsterdam, Barcellona, Berlino, Budapest, Amburgo, Copenaghen, Londra, Parigi e Vienna.

Riferimenti bibliografici

  • Collez. sviz. del teatro, Berna
  • P. Suter, Sängerlexikon, 1989, 192 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.10.1888 ✝︎ 12.5.1957

Suggerimento di citazione

Suter, Paul: "Hirzel, Max", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.03.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/009489/2005-03-24/, consultato il 30.10.2020.