de fr it

WalterRichter

13.5.1905 Berlino, 26.7.1985 Vienna (non Zurigo), cittadino ted., dal 1971 di Geroldswil. Figlio di Emma Emilie R. nata Ganteför. 1) una donna non nota; 2) Hidde Ebert; 3) Felicitas Ruhm, attrice. Prese lezioni di recitazione da Ferdinand Gregori a Berlino. Dal 1925 si esibì come attore nei teatri di diverse città ted., fra cui Bremerhaven, Gera, Breslau, Colonia, Stoccarda (1934-39), Francoforte sul Meno (1939-41), al Deutsches Theater a Berlino (1941-47) e al Theater in der Josefstadt a Vienna (1942-45). Dal 1948 al 1973 fu membro della compagnia risp. ospite regolare dello Schauspielhaus di Zurigo; da allora si stabilì in Svizzera. Dal 1953 recitò come ospite a Monaco di Baviera, Amburgo, Karlsruhe, Basilea e in tournée. Interpretò pure numerosi ruoli televisivi, tra cui quello dell'ispettore Trimmel nella serie poliziesca Tatort (1970-82).

Riferimenti bibliografici

  • DTS, 1493 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.5.1905 ✝︎ 26.7.1985

Suggerimento di citazione

Stenzl, Tanja: "Richter, Walter", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.01.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/009545/2012-01-04/, consultato il 21.10.2020.