de fr it

RosaBättig

19.12.1825 Ohmstal-Niederwil (oggi com. Schötz), 24.9.1855 Gonten, catt., di Ettiswil. Primogenita di Philipp, contadino, e di Anna Maria Peter, che ebbero 15 figli. Nel 1848 entrò nel monastero delle cappuccine di Wonnenstein. Senza alcuna formazione, ma evidentemente molto dotata sul piano mistico, scrisse libri di devozione e gli statuti in vista della creazione di un "convento dell'adorazione del Prezioso Sangue di Cristo". Ottenuto il consenso del vescovo nel 1851, l'anno seguente, con altre tre candidate, fondò a Gonten la piccola comunità di Cristo sofferente (Leiden Christi), votata all'adorazione perpetua. Tra il 1852 e il 1854 B. fece erigere un piccolo monastero e ampliare la cappella, trasformandola poi, con notevoli sforzi finanziari, in una chiesa vera e propria. Le difficoltà sorte nell'organizzazione interna del monastero la costrinsero nel 1854 a dimettersi dalla carica di superiora.

Riferimenti bibliografici

  • HS, V/2, 1011-1016
  • W. Kamber, Der rote Faden Gottes, 1982
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.12.1825 ✝︎ 24.9.1855