de fr it

EugèneFolletête

18.11.1871 Porrentruy, 23.4.1956 (e non 21.4) Soletta, catt., di Le Noirmont. Figlio di Casimir (->). Dopo gli studi a Saint-Maurice e Troyes, frequentò i seminari di Issy-les-Moulineaux, Saint-Sulpice (Parigi) e Lucerna. Ordinato sacerdote nel 1895, fu curato decano di Saignelégier (1902-10) e di Porrentruy (1910-30). Nel 1915 divenne cameriere segreto di papa Benedetto XV. Canonico non residente della cattedrale di Soletta (1921), residente (1930), decano del capitolo (1947-53), fece inoltre parte della commissione catt. del cant. Berna (1910-30) e fu vicario generale per la parte francofona della diocesi di Basilea (1930-52). Prelato della Casa pontificia (1937) e protonotario apostolico (1947), fu autore di numerosi studi di storia e di storia ecclesiastica.

Riferimenti bibliografici

  • «Rauracia sacra ou Dictionnaire historique du clergé catholique jurassien», in Actes SJE, 1931, 97-214; 1933, 71-130
  • J. Aubry, «Mgr E. Folletête, vicaire général honoraire du Jura», in Actes SJE, 1955, 243-245
  • Anthologie jurassienne, 2, 1965, 573 sg.
  • HS, I/1, 422
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Noirjean, François: "Folletête, Eugène", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.07.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/009786/2005-07-05/, consultato il 22.10.2020.