de fr it

FritzZürcher

18.3.1845 Wolfhalden, 13.7.1920 Teufen (AR), rif., di Teufen. Figlio di Daniel, pastore rif., e di Maria Elisabeth Emilia Lieb. (1879) Hedwig Zuberbühler, insegnante, figlia di Johann Jakob, ottico. Dopo la sezione commerciale della scuola cant. di Trogen, svolse un apprendistato di commercio in una piccola casa di esportazione di tessili a San Gallo. Unico impiegato della ditta esportatrice di ricami Mösch a Bühler (dal 1864), dopo la morte del proprietario ne divenne direttore ad interim su richiesta dell'autorità tutoria (1867-70). Dirigente presso un'impresa di esportazione sangallese (1870-72), nel 1872 fondò a Teufen la soc. commerciale Zürcher & Egger, attiva nella fabbricazione ed esportazione di biancheria, che diresse fino al 1909. Fu deputato al Gran Consiglio di Appenzello Esterno (1896-1902). Nel 1901 acquisì l'ist. di cura per bambini Sanitas a Teufen, fondato nel 1899, a cui accordò ampio sostegno.

Riferimenti bibliografici

  • Holderegger, Unternehmer, 208
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.3.1845 ✝︎ 13.7.1920
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Fuchs, Thomas: "Zürcher, Fritz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/009814/2014-02-24/, consultato il 31.10.2020.