de fr it

Mario vonGalli

20.10.1904 Vienna, 28.9.1987 Zurigo, catt., cittadino austriaco. Figlio di Johann Rudolf Wilhelm Franz, giurista e funzionario ministeriale austriaco, e della baronessa Maria Anna Pasetti-Angeli von Friedenburg. Dopo le scuole superiori presso il collegio dei gesuiti Stella Matutina a Feldkirch, dove ottenne la maturità nel 1922, studiò teol. all'Univ. Gregoriana di Roma (1922-24) come alunno del collegio Germanico. Entrato nell'ordine dei gesuiti nel 1924, compì il noviziato e studiò teol. a Tisis (presso Feldkirch), Pullach (presso Monaco), Kalksburg (presso Vienna) e Valkenburg (Olanda). Nel 1934 fu ordinato sacerdote a Innsbruck; lo stesso anno a Stoccarda si dedicò alla cura delle anime. Nel 1935 gli fu vietato di parlare in pubblico e venne espulso dalla Germania per la sua posizione critica nei confronti della teoria della razza di Alfred Rosenberg. Dal 1936 fu collaboratore dell'Ist. apologetico di Zurigo, per conto del quale scrisse, sotto lo pseudonimo di Andreas Amsee, Die Judenfrage (1939), libro che rifletteva l'antisemitismo catt. dell'epoca (stereotipi antisemiti, ma condanna delle persecuzioni). Dal 1942 fu redattore della rivista Apologetische Blätter (ridenominata Orientierung nel 1947). Espulso dalla Svizzera (1945) in base all'articolo sui gesuiti nella Costituzione fed., fu attivo come conferenziere in Germania. Nel 1951 tornò all'Ist. apologetico e divenne caporedattore di Orientierung. Dal 1960 al 1980 collaborò al settimanale Christ in der Gegenwart di Friburgo in Brisgovia; fu inoltre corrispondente al Concilio Vaticano II (1961-65). Divenne un pubblicista di fama grazie ai suoi numerosi interventi, tra l'altro alle giornate dei catt., alla radio e in televisione. G. contribuì in notevole misura alla diffusione dello spirito conciliare nelle aree germanofone.

Riferimenti bibliografici

  • Zeichen unter den Völkern, 1962
  • in collaborazione con B. Moosbrugger, Das Konzil, 4 fasc., 1963-1966
  • Das Konzil und seine Folgen, 1966
  • Gelebte Zukunft: Franz von Assisi, 1970
  • Unser Vater Unser, 1977
  • Gott will die Freude, 1985 (autobiografia)
  • H. W. Brockmann (a cura di), Sauerteig: M. von Galli zum 75. Geburtstag, 1979
  • A. Schifferle, M. von Galli SJ, 1994
  • A. Schifferle, Brandstifter des Geistes, 2000
  • V. Conzemius, Schweizer Katholizismus 1933-1945, 2001, 660 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.10.1904 ✝︎ 28.9.1987