de fr it

AntonJans

22.8.1903 Nottwil, 28.2.1932 Montrieux (Provenza), catt., di Gelfingen. Figlio di Robert, insegnante, e di Luise Wey. Frequentò la scuola elementare a Ballwil, la scuola media a Beromünster (1917-21) e il collegio a Engelberg (1921-25). Entrato nella certosa di La Valsainte (1926), assunse il nome di Anton. Fu ordinato sacerdote nel 1931. Con la sua mistica incentrata sul dimorare della Trinità nell'uomo cristiano, divulgata attraverso lo scambio epistolare, acquisì rinomanza al di fuori del convento. In seguito a una grave malattia, verso la fine dell'ottobre 1931 venne trasferito nella certosa di Montrieux, presso Tolone, dove trascorse gli ultimi mesi di vita e di agonia.

Riferimenti bibliografici

  • Schweizerische Kirchenzeitung, 100, 1932, 176
  • Pater A. Jans (1903-1932), 1934
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Hans Jans (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 22.8.1903 ✝︎ 28.2.1932
Classificazione
Religione (cattolicesimo)

Suggerimento di citazione

Walter Heim: "Jans, Anton", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.02.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/009884/2007-02-14/, consultato il 25.05.2022.