de fr it

GiuseppeMartinoli

28.2.1903 Marolta (oggi com. Acquarossa), 7.12.1994 Lugano, catt., di Marolta. Figlio di Luigi e di Adele Bolla. Studiò nei seminari di Pollegio e Lugano. Nel 1927 fu ordinato sacerdote e fino al 1932 fu parroco di Comologno (oggi com. Onsernone); in seguito insegnò filosofia e teol. morale al seminario di Lugano. Dal 1956 al 1968 fu vicario generale di Angelo Jelmini, amministratore apostolico del Ticino; nel 1961 venne nominato protonotario apostolico. Eletto alla morte di Jelmini (1968) vicario capitolare, nello stesso anno fu designato da papa Paolo VI vescovo di Campli (Abruzzi) e amministratore apostolico del Ticino. Nel 1971 fu il primo vescovo della nuova diocesi di Lugano, nata dalla separazione giur. dell'amministrazione apostolica dalla diocesi di Basilea. Durante il suo episcopato (ritiro per raggiunti limiti di età nel 1978) promosse il terzo sinodo diocesano (1972-75), che portò nello spirito del Concilio Vaticano II a un rinnovamento del Consiglio pastorale e alla costituzione della commissione di dialogo ecumenico (1975).

Riferimenti bibliografici

  • HS, 1/6, 269 sg.
  • L. Vaccaro et al. (a cura di), Terre del Ticino. Diocesi di Lugano, 2003, 177 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.2.1903 ✝︎ 7.12.1994

Suggerimento di citazione

Tami, Nathalie: "Martinoli, Giuseppe", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.09.2008. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/009950/2008-09-22/, consultato il 28.11.2020.