de fr it

SiegfriedStreicher

19.2.1893 Basilea, 6.9.1966 Arlesheim, catt., di Gottenheim (Baden, D), dal 1909 di Basilea. Figlio di Otto, operaio nell'industria chimica, e di Emma Kissling. (1921) Frieda Zinser. Dopo un apprendistato di giardiniere divenne impiegato di banca; in seguito frequentò il liceo nei conventi di Altdorf (UR) e Disentis e studiò filologia a Friburgo e Ginevra, conseguendo il dottorato con Josef Nadler a Friburgo (1921; la sua tesi Spitteler und Böcklin fu pubblicata in due volumi nel 1927). Insegnante in una scuola privata a Basilea, fu redattore (dal 1929) e caporedattore (1940-44) del Basler Volksblatt. Dal 1944 al 1963 fu redattore della rivista culturale Schweizer Rundschau, che orientò verso un cattolicesimo aperto sul piano letterario ed ecclesiale, in sintonia con il Concilio Vaticano II. Si distinse come autore di poesie, racconti, saggi e monografie.

Riferimenti bibliografici

  • Vincent Van Gogh, 1928
  • Schreiben ist schön, 1955
  • Schweizer Rundschau, 62, 1963, 67-75; 65, 1966, 579-583
  • C. Baumer, Die "Renaissance", 1998
  • Kosch, Deutsches Literatur-Lex., 20, 628
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.2.1893 ✝︎ 6.9.1966
Classificazione
Religione (cattolicesimo)

Suggerimento di citazione

Conzemius, Victor: "Streicher, Siegfried", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.09.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/010031/2012-09-11/, consultato il 08.05.2021.