de fr it

JohannesVonderach

6.5.1916 Unterschächen, 10.2.1994 Altdorf (UR), cattolico, di Spiringen. Figlio di Heinrich, albergatore, e di Katharina nata Gisler. Dopo il collegio Carlo Borromeo ad Altdorf, studiò teologia a Milano e Coira (1936-1940); ordinato sacerdote (1940), proseguì gli studi di teologia a Friburgo (1940-1944), conseguendo il dottorato, e studiò storia e diritto all'Università di Berna (1944-1946). Entrato nell'amministrazione diocesana di Coira (1946), dapprima come cancelliere (fino al 1958) e poi anche come vicario generale e custode (1952), divenne coadiutore del vescovo Christian Caminada con diritto di successione (1957). Vescovo di Coira (1962-1990), fu uno dei più giovani vescovi a partecipare al Concilio Vaticano II e si impegnò per l'attuazione di quest'ultimo a livello diocesano. Nel 1966 indisse il primo sinodo diocesano e diede quindi l'impulso per il Sinodo 72 come assemblea nazionale. Durante il suo mandato ebbero luogo il riconoscimento ufficiale della Chiesa cattolica nel canton Zurigo (1963) e la creazione (1968) e poi l'ampliamento dell'istituto superiore di teologia cattolica a Coira. Assieme ad abili collaboratori quali Alfred Teobaldi a Zurigo e Alois Sustar, futuro arcivescovo di Lubiana, guidò la vasta diocesi durante la fase di mutamento indotta dal Concilio. La nomina, sostenuta da Vonderach, del suo cancelliere Wolfgang Haas a coadiutore con diritto di successione provocò tra il 1990 e il 1997 un conflitto all'interno della diocesi di Coira.

Riferimenti bibliografici

  • K. Schuler et al., Ein Bischof und sein Dienst, 1976
  • E. Gatz (a cura di), Die Bischöfe der deutschsprachigen Länder 1945-2001, 2002, 124-125
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.5.1916 ✝︎ 10.2.1994