de fr it

Pierre TobieYenni

27.12.1774, 8.12.1845 Friburgo, catt., di Morlon. Figlio di Christoph, piccolo contadino, e di Marie Verdun. Dopo il collegio Saint-Michel a Fiburgo, studiò al collegio Germanico a Roma (1793-97). Ordinato sacerdote a Friburgo (1797), fu parroco di Ependes (1799) e Praroman (1800). Membro della Correspondance ecclésiastique (Petite Eglise), un'ass. segreta di preti, e consigliere del vescovo Maxime Guisolan, si profilò come oppositore delle aspirazioni illuministiche nel clero e spec. di Grégoire Girard. La sua nomina a vescovo di Losanna nel 1815 fu considerata una vittoria dell'ultramontanismo. Fortemente influenzato dalle forze ultraconservatrici della sua cerchia, si impegnò in favore di riforme ecclesiastiche. Con Y. Karl Ludwig von Haller compì la propria conversione segreta al cattolicesimo (1820). Promosse l'introduzione di nuove congregazioni religiose nel clero e godette di particolare stima presso i fedeli.

Riferimenti bibliografici

  • H. Vonlanthen, «Bischof P.-T. Yenni und die Diözese Lausanne 1815-1830», in FGB, 55, 1967, 7-231
  • HS, I/4, 171-173
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.12.1774 ✝︎ 8.12.1845

Suggerimento di citazione

Conzemius, Victor: "Yenni, Pierre Tobie", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 30.01.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/010066/2014-01-30/, consultato il 03.08.2021.