de fr it

Bernhard

Menz. per la prima volta il 10.4.870 quale prevosto, l'ultima volta il 14.5.890 come abate del convento di San Gallo; di origine nobile. Nuovamente attestato quale prevosto nell'876 e nell'882, fu eletto all'unanimità abate di San Gallo e ordinato (6.12.883) in presenza dell'imperatore Carlo III, che nell'887 confermò l'immunità al convento. Re Arnolfo, inizialmente ben disposto verso il monastero e il suo abate, privò B. della sua carica per aver partecipato a un complotto contro di lui (890).

Riferimenti bibliografici

  • R. Henggeler, Professbuch der fürstlichen Benediktinerabtei der heiligen Gallus und Otmar zu St. Gallen, 1929, 84
  • HS, III/1, 1279 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF