de fr it

AndreaCamuzio

probabilmente nel 1512 a Lugano, 1587 Milano o Como, di Lugano. Figlio di Francesco, medico. Studiò filosofia e medicina a Pavia; medico imperiale a Vienna (fino al 1576), insegnò in seguito all'Univ. di Pisa (fino al 1587). Umanista, è noto in particolare per le sue disputationes: nel 1541 sostenne a Milano la disputa sulla "concordia" tra le Sacre Scritture, Platone e Aristotele (esemplare unico alla Trivulziana di Milano); nel 1544, a Roma, una disputatio Contra Martinum Lutherum (manoscritto alla Vaticana) e nel 1549, a Locarno, una disputa con i rif. Taddeo Duno e Giovanni Beccaria. Ma quella (relativa) fama riflessa gli è venuta spec. per avere contrastato nel 1563 il più celebre dei medici milanesi del suo tempo, Gerolamo Cardano (1501-1576).

Riferimenti bibliografici

  • G. A. Oldelli, Diz. Storico-Ragionato degli Uomini illustri del Canton Ticino, 1807-1811 (rist. 1971)
  • M. O. Helbing, «Informazioni su A. Camuzio e Agostino Ramelli», in Cultura d'élite e cultura popolare nell'arco alpino fra Cinque e Seicento, a cura di O. Besomi e C. Caruso, 1995, 191-201
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Andrea Camuzzi
Dati biografici ∗︎ probabilmente nel 1512 ✝︎ 1587