de fr it

SandroBeretta

24.2.1926 Leontica, 4.2.1960 Acquarossa, catt., di Leontica. Figlio di Serafino, impiegato delle ferrovie regionali bleniesi, e di Augustina Toschini. Fratello di Remo (->). Celibe. Ha presto conosciuto la vita dell'emigrante nella Svizzera ted.; in seguito è stato impiegato dell'amministrazione cant. in Ticino. Non avendo potuto accedere agli studi superiori, è stato per lui determinante l'esempio e l'incitamento del fratello. B. si è avvicinato alla scrittura cercando di tradurre in lingua it. una realtà paesana primitiva, senza doverla tradire: e riuscito risulta lo sforzo di passare dal dialetto alla lingua, di quel dialetto conservando umori e modulazioni sintattiche. La brevità della vita ha impedito un lavoro appena iniziato. Il frutto è nell'opera È nato in casa d'altri Gesù, racconti scritti nel 1954-55, pubblicati postumi nel 1963 e di nuovo nel 1983, con l'aggiunta di alcuni inediti e con il titolo L'aria dal basso. Un film su B., di Eric Bergkraut (1992), pregevole per le rievocazioni ambientali, è invece discutibile per il ritratto ideologico-esistenziale che si dà di B. e della sua cerchia fam.

Riferimenti bibliografici

  • G. Orelli, Svizzera italiana, 1986, 225 sg.
  • N. De Carli, «Una rilettura di S. Beretta», in L'Almanacco, 11, 1992, 63-69
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.2.1926 ✝︎ 4.2.1960