de fr it

GiovanniOrelli

30.10.1928 Bedretto,3.12.2016 Lugano, di Bedretto. Figlio di Leone, contadino, e di Anselmina Forni. (1963) Ester Viscardi, insegnante, di San Vittore. Compì gli studi univ. a Zurigo e a Milano, dove si laureò in lettere nel 1958. Fu insegnante al ginnasio, poi al liceo di Lugano dal 1963 al 1992. Come narratore, e in particolare con la trilogia L'anno della valanga (1965), La festa del ringraziamento (1972) e Il gioco del Monopoly (1980), denunciò con ironia i giochi del potere e del denaro in Svizzera, mentre nei romanzi Il sogno di Walacek (1991) e Il treno delle italiane (1996) si aprì a una problematica umana più ampia. Pure ironica e allusiva fu la sua poesia, sia quella in dialetto (Sant'Antoni dai padü, 1988), sia quella in it. (Concertino per rane, 1990; Né timo né maggiorana, 1995; L'albero di Lutero, 1998). O. fu anche saggista (autore in particolare dell'antologia Svizzera it., 1986). Fu insignito del gran premio Schiller nel 2012. Per il partito socialista fu deputato al Gran Consiglio ticinese (1995-99).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo personale presso ASL
  • Quarto, 1993, n. 1, 36-58
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.10.1928 ✝︎ 3.12.2016