de fr it

Emeritasanta

Secondo la leggenda, sorella di S. Lucio. Nel V/VI sec. anche E. avrebbe annunciato il Vangelo nella Rezia curiense settentrionale, morendo poi sul rogo nei pressi di Trimmis. Ancora assente dalla Vita di S. Lucio del IX sec. ma venerata da fonti liturgiche dell'XI e XII sec., nel 1208 è cit. come virgo et martyr, nel 1295 quale compatrona della chiesa di S. Lucio a Coira. Il suo culto si diffuse nella diocesi curiense con quello del fratello. I suoi attributi sono la corona e il ceppo di legno; la sua festa cade il 4 dicembre.

Riferimenti bibliografici

  • Lexikon der christlichen Ikonographie, 6, 1974, 146
Link
Altri link
e-LIR

Suggerimento di citazione

Feller-Vest, Veronika: "Emerita (santa)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.09.2000(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/010225/2000-09-29/, consultato il 31.10.2020.