de fr it

Inselgau

Territorio del distr. di Nidau, così denominato nel basso ME; (1258: Hiselgove; 1335: Yselgou; anche Siselgöw, Illant). Situato sulla sponda destra del lago di Bienne e della Thielle e mai definito con precisione, l'I. non era un pago (Gau) carolingio, ma nel XIII e XIV sec. faceva parte della signoria dei conti von Nidau nel quadrilatero Bargen-Hagneck-Nidau-Safnern del langraviato di Nidau. Comprendeva anche Rogget (com. Twann-Tüscherz, antica parrocchia di Sutz), sulla riva sinistra del lago, e l'isola di San Pietro. Eredi dei conti von Nidau (estinti nel 1375), i conti von Kyburg diedero l'I. in pegno alla città di Friburgo (1382), che lo cedette all'Austria nel 1385. Dopo aver conquistato Nidau nel 1388, Berna contese l'I. a Friburgo, che chiedeva la restituzione del valore del pegno. Al termine di diversi anni di processo, un verdetto arbitrale assegnò nel 1398 il territorio a Berna. Sotto l'amministrazione del baliaggio di Nidau il nome I. cadde in disuso.

Riferimenti bibliografici

  • P. Aeschbacher, Die Grafen von Nidau und ihre Erben, 1924