de fr it

Ombudsman

La Costituzione svedese del 1809 istituì il cosiddetto justitieombudsman, detto in it. anche difensore civico. Organo di controllo indipendente creato dal parlamento svedese, sorvegliava la corretta applicazione da parte dei funzionari delle leggi emanate dallo stesso parlamento; accoglieva ed esaminava le denunce e sottoponeva annualmente un rapporto al legislativo. Dalla Svezia questa istituzione si diffuse in numerosi Paesi. In Svizzera l'Ombudsman è presente nei cant. di Zurigo (dal 1978), Basilea Città (1988) e Basilea Campagna (1989) e nelle città di Zurigo (dal 1971, primo com. a istituirlo), Berna e Winterthur. Sul piano fed. l'Ombudsman non è stato introdotto per ragioni finanziarie. Dagli anni 1990-2000 tale istituzione è presente anche nell'ambito del diritto privato, ad esempio nei settori bancario, turistico e dei media. L'Ombudsman attivo nell'ambito del diritto privato però non è affatto indipendente e le sue raccomandazioni sono rimesse unicamente al libero apprezzamento delle imprese.

Riferimenti bibliografici

  • W. Haller, Der schwedische Justitieombudsman, 1964
  • AA. VV., Allgemeines Staatsrecht, 1996 (2008)4