de fr it

TheodorMommsen

30.11.1817 Garding (Slesia), 1.11.1903 Charlottenburg (oggi Berlino), prot., del ducato di Slesia. Figlio di Jens, pastore rif., e di Sophie Elisabeth Krumbhaar. (1854) Marie Auguste Reimer. Studiò a Kiel, conseguendo il dottorato utriusque iuris nel 1843. In seguito compì soggiorni a Parigi, Roma e Napoli (1844-47). Nominato professore straordinario di diritto romano a Lipsia nel 1848, fu sospeso dalla carica nel 1851 per attività sovversive. Divenne poi professore ordinario di diritto romano a Zurigo (1852-54) e Breslavia (1854-58), e di scienze dell'antichità romana a Berlino (1861-85, rettore nel 1874-75). Ebbe un rapporto ambivalente con la Svizzera. Dalla feroce critica rivolta a Zurigo - designata da M. "Atene sulla Limmat = nido di civette" - passò a un sentimento improntato a una certa nostalgia. In Svizzera presentò ricerche scientifiche fondamentali. Accanto alla raccolta delle iscrizioni del regno di Napoli (1852), fu spec. lo studio sulle iscrizioni lat. in Svizzera (Inscriptiones Confoederationis Helveticae Latinae, 1854) a costituire un importante lavoro preliminare al Corpus Inscriptionum Latinarum, di cui diresse la pubblicazione dal 1853 alla morte. Sempre a Zurigo redasse importanti capitoli della Storia di Roma (1854-56), inizialmente in tre volumi, che nel 1902 gli valse il premio Nobel. Fu membro dell'Acc. prussiana delle scienze (1858-95).

Riferimenti bibliografici

  • Die Schweiz in römischer Zeit, 1854 (19692)
  • Die Universität Zürich 1833-1933 und ihre Vorläufer, 1938
  • E. Meyer, «T. Mommsen in Zürich, 1852-1854», in Studi svizzeri di storia generale, 12, 1954, 99-138
  • L. Wickert, T. Mommsen, 4 voll., 1959-1980
  • S. Rebenich, T. Mommsen, 2002
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.11.1817 ✝︎ 1.11.1903