de fr it

JohannesHaller

18.1.1523 Amsoldingen, 11.9.1575 Berna, rif., di Wil (SG), dal 1548 di Berna. Figlio di Johannes (->). Forse fratello di Sulpitius (->). 1) (1543) Elisabeth Kambli; 2) (1558) Anna Glaner. Cresciuto nel cant. Zurigo, studiò teol. a Zurigo, Tubinga, Marburgo, Lipsia e nei Paesi Bassi. Conobbe Martin Lutero e Filippo Melantone. Fu pastore nel cant. Zurigo e ad Augusta, che lasciò nel 1547 in seguito alle pressioni della Dieta imperiale. Tornato a Zurigo, nel novembre dello stesso anno fu nominato predicatore al Grossmünster. Successivamente passò al servizio della Chiesa di Berna, dapprima provvisoriamente (1548), e poi a titolo definitivo (1550); nel 1552 il Consiglio di Berna gli conferì la carica di decano. Promosse la Riforma nella regione di Saanen (1555-56), la reintroduzione dei canti sacri a Berna (1558) e la pubblicazione di 50 sermoni di Heinrich Bullinger in ted. (Hausbuch). Su incarico del Consiglio bernese intervenne a più riprese nel Paese di Vaud per regolare questioni religiose. Redasse due cronache, una in lat., l'altra in ted., che costituiscono importanti fonti storiche. Nel 1572 pubblicò estratti commentati del Decretum Gratiani (compendio sistematico di diritto canonico del XII sec.) per difendere la Riforma bernese. Contribuì in maniera determinante alla chiamata a Berna di Wolfgang Musculus, insieme al quale diede un'impronta marcatamente zwingliana alla Chiesa bernese dopo il confronto con il luteranesimo e il calvinismo. Spesso critico in ambito privato nei confronti delle autorità, pubblicamente apparì come un loro fedele esecutore nelle questioni religiose. Mantenne un atteggiamento severo nei confronti dei dissidenti anabattisti e antitrinitari.

Riferimenti bibliografici

  • Chronik aus den hinterlassenen Handschriften des J. Haller und Abraham Müslin, von 1550 bis 1580, a cura di S. Gränicher, 1829
  • «Das Tagebuch des Joh. Hallers aus den Jahren 1548-1561», in AHVB, 23, a cura di E. Bähler, 1917, 238-355
  • E. Bähler, «Dekan Haller und die Berner Kirche 1548-1575», in BTb, 1922, 1-52; 1923, 1-65; 1924, 1-58; 1925, 1-61
  • NDB, 7, 549
  • J. Will-Armstrong, «Kanonisches Recht und reformierte Konfessionalisierung im Kanton Bern im 16. Jahrhundert», in ZSK, 91, 1997, 39-54
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF