de fr it

Hermann WalterBion

29.4.1830 Affeltrangen, 3.9.1909 Zurigo, rif., di San Gallo e Zurigo. Figlio di Wilhelm Friedrich (->). Katharina Luise Tobler, di Trogen. Studiò teol. a Zurigo e Tubinga. Pastore a Rehetobel, Trogen e presso la chiesa dei dominicani a Zurigo, B., detto "padre B.", si impegnò attivamente anche nell'ambito delle opere sociali: fondò l'ospedale di Trogen, la casa delle crocerossine a Zurigo-Fluntern, e le Colonie di vacanza, che ebbero successo in tutto il mondo. Fu tra i fondatori delle case di cura per bambini rachitici e dei sanatori per malattie polmonari; inoltre fu iniziatore della Casa del popolo di Zurigo. Rappresentante di rilievo del liberalismo religioso, presiedette l'Unione sviz. del cristianesimo libero e la Soc. sviz. dei giardini d'infanzia. Ottenne il dottorato h.c. in medicina e teol.

Riferimenti bibliografici

  • Die Ferienkolonien und verwandte Bestrebungen, 1901
  • H.-U. Grunder, «Die Ferienkolonie. Eine Schweizer Idee», in Jahrbuch der Kindheit, 7, 1990
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.4.1830 ✝︎ 3.9.1909

Suggerimento di citazione

Ulrich Balsiger, Max: "Bion, Hermann Walter", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.08.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/010540/2012-08-09/, consultato il 26.01.2021.