de fr it

JosefAlbisser

25.2.1868 Büron, 25.9.1943 Lucerna, catt. Figlio di Josef, insegnante liberale, e di Sophie Winterhalder. Celibe. Studiò diritto ed economia politica a Lipsia, Monaco e Berna. Nel 1892 ottenne la patente lucernese di avvocato, professione che esercitò dal 1895 al 1915. Collaborò a vari giornali vicini al movimento operaio e fu redattore del Demokrat (1893-1900). Dal 1917 al 1929 fu giudice e pres. del tribunale fed. delle assicurazioni. Membro della commissione scolastica, fece parte del consiglio com. (1899-1915), del municipio (1915-17) e del consiglio patriziale di Lucerna (1927-35). Tra il 1894 e il 1935 fu più volte deputato al Gran Consiglio lucernese. Pres. centrale della Soc. del Grütli, fondatore (attorno al 1890) del partito socialista di Lucerna, A. fu il primo pres. ufficiale del partito socialista sviz. (1901-02/03?). Cofondatore dell'Unione dei lavoratori delle imprese sviz. di trasporto, fu in carica quale pres. centrale della stessa dal 1898 al 1902 e dal 1909 al 1943; dal 1912 fu membro del consiglio di amministrazione dell'INSAI. Il suo studio legale, considerato un centro del partito socialista lucernese, venne soprannominato "il vaticano rosso". Alla sua morte, il giornale Freie Innerschweiz lo definì "fedelissimo servitore e patriarca del partito".

Riferimenti bibliografici

  • Dossier presso ZHBL
  • NZZ, 1917, n. 1793
  • Freie Innerschweiz, 27.9.1943; 19.6.1948 (all. al n. 141)
  • Vaterland, 27.9.1943
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.2.1868 ✝︎ 25.9.1943