de fr it

RudolfAmbühl

1499 Gundolingen (oggi com. Hildisrieden e Rain), 9.3.1578 Zurigo, di Gundolingen e Zurigo (1526). Figlio di un contadino benestante. 1) Verena Zimmermann; 2) (1542) Dorothea Mütschli. Frequentò le scuole a Beromünster, Lucerna e Basilea. Studiò all'Univ. di Vienna (1517-19) e a Milano (1520-22), poi fu attivo come insegnante presso il convento di Sankt Urban. Nel 1524 si trasferì a Zurigo, dove svolse un apprendistato di cordaio; nello stesso anno partì per Waldshut. Nel 1525 partecipò alla campagna militare del duca Ulrich per la riconquista del ducato del Württemberg, che risultò infruttuosa. Nel 1526 fu chiamato da Zwingli come professore di greco alla scuola teol. di Zurigo. Prese parte alla Disputa di Berna e al colloquio di Marburgo. Fu inviato in missione diplomatica fra l'altro a Venezia e alla corte franc. Dal 1531 si dedicò completamente alla scienza e all'insegnamento: tradusse in lat. opere di Euripide e di Demostene, e scrisse poesie, discorsi funebri (tra cui quello dedicato a Heinrich Bullinger) e un'autobiografia. A. fu noto anche con i nomi lat. Collinus e Clivanus.

Riferimenti bibliografici

  • NBD, 3, 325
  • AA. VV. (a cura di), Heinrich Bullinger Werke, sezione 2, vol. 1, 1973, 226 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF