de fr it

PeterCyro

attorno al 1495 (?) Friburgo, 22.7.1564 Berna, di Friburgo e Berna. Figlio di Richard Giro (perciò attestato anche quale Petrus Ricardi), Consigliere friburghese. 1) (1525) una Anna; 2) (1545) Katharina Zumbach; 3) (1553) Margaretha Schwinkhart. Borsista di diritto a Pavia nel 1514, poi a Parigi. Nel 1520 partecipò alla missione diplomatica di Friburgo e Berna presso la Santa Sede. Fu cancelliere del tribunale della città di Friburgo (1522) e cancelliere della città di Berna (1525-61); nel 1526 divenne membro del Gran Consiglio di Berna. Discepolo di Zwingli, fu tra i fautori della Riforma. Nel 1533 procedette alla riorganizzazione della cancelleria bernese e alla revisione dell'archivio. Ebbe un ruolo determinante nella conquista di Vaud e divenne pres. della Disputa di Losanna (1536); nel 1537 impose l'editto della Riforma nel Vaud. Al servizio di Berna compì una cinquantina di missioni diplomatiche.

Riferimenti bibliografici

  • H. R. Lavater, «P. Cyro», in Der Berner Synodus von 1532, a cura di G. W. Locher, 2, 1988, 370-374