de fr it

Samuel HeinrichFröhlich

4.7.1803 Brugg, 15.1.1857 Strasburgo, neobattista, di Brugg. Figlio di Samuel, conciatore e sagrestano, e di Gottliebin Berger. Cugino di Abraham Emanuel (->) e di Friedrich Theodor (->). (1836) Susette, figlia di Johann Joachim Brunschweiler. Dopo gli studi di teol. a Zurigo e Basilea, impressionato dai Fratelli moravi e da François Fénelon, si avvicinò al movimento del Risveglio (1826) e di conseguenza fu destituito dalla carica di amministratore parrocchiale di Leutwil (1830), che deteneva dal 1828. Ricevette il battesimo da Ami Bost (1832) e in seguito battezzò a sua volta altri membri della sua ex parrocchia. Formò la comunità evangelica battista (detta anche "fröhlichiana"; dal 1990 Federazione delle comunità evangeliche battiste). F. fu escluso dal ministero nel cant. Argovia. La sua attività tra gli adepti del Risveglio, che si erano raggruppati attorno alla cerchia della fam. di industriali Brunschweiler a Hauptwil, condusse a una scissione nella comunità e all'espulsione di F. Come predicatore evangelico, fondò nuove comunità spec. nella Svizzera ted. Dal 1844 organizzò da Strasburgo raduni in Alsazia e nel granducato del Baden. In polemica con la Chiesa di Stato, considerata "anticristiana", egli ammetteva solo il battesimo ricevuto in età adulta, esigeva il rispetto dei giusti principi nella vita e nella fede e per un cristiano considerava legittimo il rifiuto di prestare servizio militare per motivi di coscienza. La sua influenza si diffuse fino in Ungheria, dove i nazareni aderirono al movimento. Alcuni emigranti fondarono comunità battiste negli Stati Uniti sotto il nome di Apostolic Christian Church.

Riferimenti bibliografici

  • G. Alder, Die Tauf- und Kirchenfrage in Leben und Lehre des S. H. Fröhlich, 1976
  • B. Ott, Missionarische Gemeinde werden, 1996
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.7.1803 ✝︎ 15.1.1857