de fr it

JakobFünklin

1522/23 Costanza, 3.11.1565 Bienne, rif., di Costanza. Figlio di Jakob, cancelliere cittadino. 1) (1542) Anna Grutzerin; 2) Anna Jeger, sorella di Heinrich, Consigliere di Bienne. A dieci anni divenne allievo del riformatore di Costanza Ambrosius Blarer, a cui rimase legato anche in seguito da una stretta amicizia. Dal 1536 studiò teol. a Basilea, Tubinga e Strasburgo. Pastore a Costanza (dal 1541), Tägerwilen (1549-50) e Bienne (1550-65), fu soprattutto grazie a lui che nel 1551 Blarer divenne secondo pastore a Bienne. Decano dal 1551, F. creò con Blarer un nuovo ordinamento liturgico, partecipò alla stesura del primo ordinamento scolastico biennese del 1555 e introdusse il canto dei fedeli. Fu autore di canti religiosi e curò numerose edizioni della raccolta di canti di Costanza. I suoi sermoni furono molto apprezzati, in particolare da Calvino. Divenne noto soprattutto come autore, curatore e regista di drammi biblici catechetici e di intrattenimento, permeati dallo spirito della Riforma (di 11 di questi si conosce il titolo, e quattro risultano tramandati, tra cui Auferstehung des Lazarus del 1550, Empfängnis und Geburt Jesu Christi del 1553 e Auferstehung und Auffahrt Jesu Christi del 1562). I suoi sforzi per promuovere il risparmio della legna da ardere lo condussero alla rovina.

Riferimenti bibliografici

  • Kosch, Deutsches Literatur-Lex., 5, 911
  • W. F. Michael, Das deutsche Drama der Reformationszeit, 1984, 172-179
  • W. e M. Bourquin, Biel, stadtgeschichtliches Lexikon, 1999, 150 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1522/23 ✝︎ 3.11.1565